Da già alcuni anni il padel sta in espansione in Europa e all´esterno di queste frontiere, ottenendo più amanti di questo innovativo gioco proveniente dal Messico. Soprattutto, sono sempre più i paesi in Europa che si iscrivono a questo sport e troviamo, pertanto, giocatori di tutti i paesi e nazionalità.

Tuttavia, a livello mondiale, per adesso i due paesi leader di questo sport sono Spagna ed Argentina. Non solo a causa del numero di giocatori e giocatrici, anche perché occupano sempre i primi posti nei ranking di tutte le competizioni di padel.

Come appare il pádel nel vecchio continente?

Nel continente europeo, alla Spagna gli seguono molto da vicino altri paesi del sud dell’Europa come sono Portogallo, Francia ed Italia.

Verso nord la massima rappresentazione l’ha la Svezia chi ha sperimentato una crescita spettacolare nell’ultimo anno.

Il padel mise all’ Europa dalla Spagna, della mano di Alfonso di Hohenlohe, amico intimo di Enrique Corcuera chi fu il fondatore del padel. È dunque nel nostro paese dove si costruiscono i primi campi di padel, creando un’immagine di esclusività.

Quindi, si espande rapidamente per il territorio nazionale e per i differenti club sportivi. È come continua ad attrarre molte persone, dovuto alla facilità della tecnica ed all’ambiente di unione e di amicizia creato. Anche posto vacante altamente attraente non richiedendo tanto sforzo come il tennis per potere giocare né un allenamento previo intenso per godere di lui.

Dopo consolidarsi in Spagna ed a partire da quello momento, anche altri paesi inclusero questo sport in ogni club sportivo. Portogallo, Francia ed Italia, sono solo alcuni che seguono i passi e la tecnica della Spagna, come modello relativo di questo sport.

Pertanto, i dati si osservano come nella crescita del numero di campi de padel querelato tra il 2014 ed il 2018 per paesi Francia o Italia. Anche per l’entrata di vari paesi europei alle competizioni di padel.

In concreto e di conseguenza, nell’ ultimo anno, si arrivarono a costruire più di 1500 piste in Europa, e pertanto, si stima che in questo 2019 la marca Adite costruisca più di 250 campi di padel in Europa. Di quello modo può internazionalizzarsi il padel. Anche altre molte marche ed imprese cercano il suo vuoto in questa gran opportunità. Pertanto si potrebbe dire che l’Europa è fedele al padel.

Che futuro ha il pádel in Europa?

Benché attualmente, il sud dell’Europa sembra essere chi ha maggiore domanda di campi di padel e di tutti gli accessori per giocare al padel, il faretto in Europa sta nei paesi scandinavi (Svezia, Danimarca, Finlandia e Norvegia). A poco a poco questi paesi vanno addendo alla lista di simpatizzanti, installando campi di padel e competendo nei tornei di padel.

Un altro mercato interessante è il tedesco, il quale suppone una sfida nel mezzo termine per la normativa tanto rigorosa che presenta rispetto alla costruzione di campi di padel. Tuttavia, si vede una possibile nicchia di mercato quando il pádel sia più riconoscente in Germania e guadagni più adepti.

Per questo motivo, le differenti imprese fornitore di campi di padel cercano estendere il padel e l’entusiasmo che si genera con la pratica di questo sport per i distinti posti dell’Europa.

Gim Par in Europa

In Gim Par contiamo già su progetti di installazione di campi di padel e di costruzione di campi di padel in vari paesi dell’Europa, essendo riuscito molto buona reputazione ed immagine della nostra marca nell’esterno. Se devi costruire un campo di padel, o sapere il prezzo per installare un campo di padel, contattaci senza impegno. Ti informeremo con più dettagli.